Momenti Zen || Intro

budda

Io amo concedermi del tempo. Regalare dei momenti solo a me stessa, rilassarmi. Prendermi cura di me.
Ritagliarsi degli angolini di serenità e riempirli di ciò che ci piace è qualcosa di assolutamente indispensabile, da non relegare mai in secondo piano. Trovare il tempo per noi stesse e per le nostre passioni è fondamentale per un’esistenza sana e soprattutto pacifica nei confronti del resto del genere umano. Avete presente la donna in piena tempesta ormonale che risponde male a chiunque osa rivolgerle la parola? ecco io riesco ad essere così anche più di una volta al mese, perchè sono ansiogena di natura e lo stress mi rende particolarmente irascibile.

venerdi13

eccomi il venerdì sera dopo una settimana particolarmente impegnativa

Io non mi tiro mai indietro alla mia oretta/mezza giornata di trastullerie cosmetiche e di cura, soprattutto se vengo da una serata di bagordi, se è una settimana che proprio no, se la mia voglia di vita sociale equivale a zero, se voglio iniziare al meglio…insomma ogni scusa è buona per regalarmi momenti di vero godimento.

Sottolineo che ognuno ha le proprie gioie e i propri rituali di serenità.
Per me è farmi una bella doccia bollente con tutti i crismi (e i prodotti trovati nell’armadietto del bagno), farmi una pulizia del viso con i controcass (dovrò pur far fruttare la saunetta regalatami da Mister Duffy), una supermaschera, farmi manicure, pedicure e qualsiasi altra cosa vi venga in mente. Il tutto condito da una buona birra e da un bel libro, con la mia playlist preferita (e no, non si tratta di musica lounge o spiritual, diciamo roba un pò depressiva un po’ cagata dal mondo tipo lui).

Per qualcun altro si tratta di giocare a playstation, navigare alla ricerca dell’ultimo gossip, fare una scorpacciata di serie tv, la maratona di LOTR (vi prego ditemi che sapete di cosa sto parlando!), giocare con il proprio animale da compagnia, mettere in ordine casa, fare shopping on line, andare in palestra (quelle horreur!).

Altra precisazione. Non prendetemi per maniaca della bellezza; naturalmente sono rarissimi i casi in cui possa concedermi tutto questo ambaradan, ancora meno in un’unica soluzione. La maggior parte delle volte esco con lo smalto tolto male, e alla fine della settimana sono così stanca che quasi mi dimentico di tutte le maschere che ho da terminare.
Questo tour su ciò che mi piace/rebbe fare vuole essere semplicemente uno sprono a dedicarvi a voi stesse, senza paura di sembra delle zombie vanitosi  agli occhi dei vostri familiari, fidanzati, coinquilini. Magari invece che passare tutto il tempo davanti alla tv ad ammorbarvi sul vostro stato di pigrizia e a insultare voi stesse perchè non avete voglia di fare niente (non dite che capita solo a me, please!), sfruttate quel tempo sprecato per fare qualcosa che veramente vi farà stare bene. Qualsiasi cosa sia.

Dopo la mia intro infinita ecco la intro vera e propria, mi piacerebbe parlarvi dei miei momenti zen e soprattutto cogliere così l’occasione di introdurre anche i buddah-prodotti, ossia quei prodotti che mi fanno stare bene, a prescindere da tutte le azioni curative di questo mondo, e mi fanno rilassare. Ho pensato di dividere – per ora – i miei momenti zen in tre post più uno, ognuno dedicato ad una specifica area di interesse: doccia e capelli, viso e unghie; in modo da parlarvi dei miei riti sacri e dei prodotti. L’ultimo post sarà dedicato agli accessori che aiutano a creare la mia atmosfera di pace.

E voi avete i vostri rituali di sacra tranquillità? E, soprattutto, pensate che sia necessario estraniarsi dal mondo per focalizzare tutta l’attenzione su voi stesse in modo da ricaricarvi? *egocentrismo portami via*

Annunci

2 thoughts on “Momenti Zen || Intro

  1. Gioacchina ha detto:

    ogni venerdì ore 17.00 finisce la mia settimana di lavoro, scappo a casa spengo il cell, bagno calto, te e biscotti, libro sul divano e non esiste nessuno…i momenti di tranquillità non sono necessari sono indispensabili…faccio l’assistente sociale volontaria di mattina, il pomeriggio sono una baby sitter. la sera sono la convivente e la cuoca del mio compagno..ma venerdì pomeriggio non ci sono per nessuno…!!!!

  2. cocoshangai ha detto:

    Evviva, un membro del club *clapclap, momento di commozione generale* 😀
    Anche io sono una grandissima fan del venerdì sera (quando tra l’altro il mio fidanzato va a giocare a calcetto)…ho tutta la casa per me, la prospettiva del weekend di fronte e per almeno due giorni (forse) meno stress. Con i miei piccoli gesti – per quanto agli occhi degli altri possano sembrare frivoli – riescono a scrollarmi di dosso i malumori e le angosce, ma soprattutto quella carica continua di adrenalina che ho durante la settimana quando ho sempre i minuti contati. A volte abbiamo così tanti ruoli che troppo spesso ci dimentichiamo di noi stesse 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: