Archivi tag: youtube

Di puttanelle e cazzoni.

Oggi volevo parlarvi di tante cose, di alcuni prodotti che ho vinto con un concorso (daje.), del beauty-sopravvivenza per una due giorni al cosmoprof, della prima puntata dei momenti zen, delle nuove uscite di essence e considerazioni su quanto il mondo della cosmesi ci spinga inesorabilmente ad acquistare, provare, fregandoci con nuove confezioni, nuove sfumature, cambi di scritta e sedicenti “nuove formulazioni”. Ma poi è successa una cosa, ho scoperto tramite alcuni blog che seguo con particolare interesse (lei e lei) che è uscito queste sedicente simpaticone 2.0, un indie-nerd (senza offesa per i modaioli del quartiere monti, che hanno tutta la mia stima e invidia a poter vivere al centro di Roma). Costui si sente in diritto di poter giudicare, offendere e non prendersi però per qusto insulti, le ragazze che fanno video su youtube parlando di cosmesi. Beh, non è così. Nessuno può arrogarsi il diritto di decidere che una ragazza è una puttanella solo perchè ama i trucchi e a deciso, superando magari le proprie ritrosie personali, di mostrarsi in video. Per incontrare ragazze come lei, per sentirsi più forte, per dare un senso ad un periodo un pò down della sua vita. Nulla toglie che altre lo facciano per puro scopo promozionale, per diventare “qualcuno” (qui vorrei aprire una parentesi ancora più grande di quelle che apro di solito, ma credo che sia un discorso che più o meno è chiaro a tutte coloro che frequentano blog e canali di trucco).
Nessuno ha il diritto di giudicare e deridere qualcun altro. A maggior ragione delle ragazze che parlano di trucco.

Tanto per essere chiara mi autocito, riportandovi un passo del primo post che ho messo online, quello sulle unghie.

Perchè amare i trucchi e prendersi cura di sè non significa essere superficiali e non avere altri interessi considerati “più alti”. Io non voglio essere giudicata per le mie passioni, così come non giudico una donna perchè porta tacchi stratosferici come prostituta o un uomo che ama giocare a calcetto come una scimmia con il cervello a forma di pallone da calcio.

Ma soprattutto, il fatto di amare il trucco non mi rende una ragazza di facili costumi. Nemmeno scherzando, no. Mettermi il rossetto non mi rende una puttanella. Ma credo che questo punto sia già abbastanza chiaro.

Anche io ho deciso di aprire un blog che parla di trucco. Io amo i trucchi, ne parlerei allo sfinimento temo, passo parte del mio tempo libero a informarmi su questo argomento. Ora. Non sono solo questo, sono una persona che ha una miriade di altri interessi che vanno dalla letteratura russa, al cinema indipendente (è anche il mio lavoro), all’arte contemporanea alla politica internazionale.
Se parlassi di queste cose sul mio blog sarei una persona migliore secondo costui? Sinceramente, credo di no. Le frivolezze ci rendono quello che siamo, esattamente come tutto il resto. E questo vale tanto per me, quanto per un ragazzo che ama passare un’ora davanti alla playstation.

Per me non è una questione di sessismo, ma proprio una visione totalmente errata del mondo e delle donne. Perché questa storia che le donne che amano truccarsi e lo mostrano senza paura sono delle superficialone mi ha davvero stancato.

Noi siamo molto meglio di tutte quello donne che “siamo fighe perchè siamo acqua e sapone e vogliamo la pace nel mondo”. Magari anche io sogno la pace del mondo, ma mi ricordi di mettermi un po’ di mascara waterproof per combatterla meglio.

Questo post è seriamente privo di senso. L’ho scritto di getto senza ragionare nè rileggere, dopo non aver resistito a vedere il famoso video, che mi sembra banale, stupido e soprattutto senza alcun senso logico. Vorrei che vi arrivasse il mio stato d’animo intristito e inferocito, nonchè la mancanza di logica che mi contraddistingue 🙂

Buon mascara a tutte.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,